(Prof. Ojzirbaf Bobonskij)

 

Un disastroso Mago degli Urali, alla guida di uno strano carretto pieno zeppo di magģe, esibisce una comica incapacità nei trucchi più semplici, coinvolgendo la platea in una sarabanda di sorprese.
Di insuccesso in insuccesso decide allora di suicidarsi, ma non prima di aver rapinato il pubblico per pagarsi il funerale

 

 

Spettacolo eseguibile ovunque, piazze e cortili compresi.
Se necessario puņ essere fornita l’illuminazione per un carico massimo di 3 kW x 220 V.
 

Laboratori

 

Home

Animazioni